Schede di memoria: manutenzione e cura

Avere cura dei propri oggetti è essenziale se si desidera mantenerli in buono stato anche a distanza di tempo. Questo vale come regola generica che bene si adatta a tutti i contesti. Ma ciò vale soprattutto per i componenti e gli oggetti più delicati che hanno la necessità di una manutenzione e di una cura non approssimativa.

Delle volte, quando si pecca in questo, ci ritroviamo a dover risolvere problematiche fastidiose di mal funzionamento dell’oggetto e quindi la soluzione è o un ripristino (se possibile) o a mali estremi una sostituzione vera e propria. Le schede di memoria SD, sono oggetti molti delicati, questo perché la presenza di connettori, li rende vulnerabili all’usura o a danneggiamenti che ne impediscono la corretta lettura da parte dell’apparecchio a cui è destinata la scheda.

Nel seguente articolo, per l’appunto, tratteremo l’argomento manutenzione di schede di memoria SD. Vedremo quale sia il modo migliore per scongiurare danneggiamenti alla nostra scheda così da non ritrovarci nel bel mezzo di un disastro o di fronte ad una scheda che di punto in bianco smette di funzionare. Quindi non perdiamo ulteriore tempo e scopriamo insieme tutto ciò che di più utile ci è dato sapere!

Schede SD e manutenzione!

Si sa, la scheda SD si tende a non tenerla più di tanto in considerazione quando si tratta di pulizia e manutenzione. Tuttavia la sua lunghezza di vita dipenderà proprio da come esse verrà trattata. Di conseguenza, un occhio di riguardo andrà sempre dato. Soprattutto, se in determinati casi, come l’uso di schede SD su videocamere e fotocamere, ci sarà un costante contatto con la scheda, poiché il più delle volte i dati andranno scaricati manualmente su un altro terminale.

I componenti più delicati di una scheda SD sono i connettori o piastrine. La superficie di queste va trattata con estrema cura, in quanto danni ad esse comprometteranno il funzionamento della scheda e i dispositivi dove andremo ad usarla, non saranno in grado di leggerne più il contenuto.

Pulizia? Come si pulisce una scheda SD?

Il gergo informatico a volte può trarre in inganno. Tuttavia è importante sapere che quando si parla di pulire una scheda, si intende la rimozione totale dei dati al suo interno, e di liberarne quindi lo spazio. Questo a volte è necessario quando la scheda comincia a dare qualche problema o quando ci accorgiamo che non funziona più correttamente. Ecco quindi cosa fare:

  • Sfruttare l’ingresso predisposto su un pc per la scheda SD o collegare un connettore che legga la scheda.
  • Verificare se il contenuto è accessibile o meno. 
  • Se l’uso risulta problematico o con qualche impedimento, andrà avviata la formattazione.
  • Cliccare sulla dicitura “formatta” in elenco a tendina e procedere con l’operazione.
  • Dare l’ok e attendere la conclusione del processo.

   

Una volta finita l’operazione, la scheda SD sarà effettivamente pulita e ripristinata per altri utilizzi.

Attenzione! Ricordate che formattare significa cancellare definitivamente i dati. Ciò significa che se non si provvederà a salvare il contenuto prima di avviare il processo, ogni singolo dato presente all’interno della scheda andrà perduto. Quindi è sempre buona abitudine trovare il sistema migliore per preservare i nostri dati e solo avuta tale certezza, procedere con l’operazione di formattazione.

Come mantenere in buono stato la scheda?

Essendo degli oggetti molto delicati, sarà sempre consigliabile evitare un contatto diretto con le piastrine e se non in uso, riporre la scheda all’interno di un contenitore apposito. In generale vengono venduti in plastica trasparente, ma saranno acquistabili nei modi e nei modelli più disparati. Se non siete in possesso di una custodia per schede SD potrete adattare a vostro piacimento un piccolo contenitore adibito a tale funzione.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
actioncameraeaccessori.it