Qual è la migliore scheda di memoria per una fotocamera digitale? Consigli e informazioni utili

La scheda SD è senza ombra di dubbio una componente spesso e volentieri sottovalutata nel complessivo allestimento della propria fotocamera, ma al contrario di quanto si possa realmente pensare, scegliere la memory card adatta alla propria macchina fotografica è un fattore a dir poco fondamentale.

Questo per il semplice motivo che la scheda SD è il supporto su cui si andrà ad immagazzinate tutte le tue foto, una sorta di cassaforte virtuale che deve tenere al sicuro il risultato di tutti gli scatti che hai realizzato. Infatti avere a propria disposizione una scheda di memoria del tutto affidabile e performante, oltre che ovviamente di un’adeguata capienza, ci consente di mettere al riparo il frutto del lavoro svolto da qualsiasi tipo di inconveniente e libera la tua creatività di fotografo.

Gli elementi da prendere in considerazione a riguardo sono tanti:

  1. Il formato: il quale può essere di diversi tipi come ad esempio micro sd, sd, compact flash, XQD
  2. Le caratteristiche inerenti alla capacità, la velocità di scrittura dei dati e la velocità di lettura dei dati
  3. Il fattore economico e quindi, il prezzo

Per chi ha fretta, nel corso di questo articolo andremo a vedere già dalle prossime righe una rapida  di memory card valide e con un buon rapporto in termini di qualità-prezzo. 

Quali sono le migliori schede di memoria da prendere in considerazione ?

A tal proposito bisogna essere realisti e dire che purtroppo o per fortuna non esiste una scheda di memoria universalmente migliore, che si classifichi come il prototipo ideale per tutte le esigenze in assoluto, tuttavia esiste quella che si adatta maggiormente a ciascun profilo di fotografo.

Oltre a questo, i nuovi modelli sono costantemente in uscita ed esistono a riguardo un sacco di alternative dalle performance simili se non identiche. Per quanto riguarda la scelta devi sempre tenere a mente che il primo parametro da prendere in considerazione è quello legato alla compatibilità con la tua macchina fotografica.

Per questo motivo nel corso di questo articolo andremo a visualizzare una serie di soluzioni che riteniamo versatili e qualitativamente ottimi, adatte a vari profili da fotografo.

Memory card per principianti: cosa sapere

Nel caso tu fossi un fotografo amatore a cui piace scattare delle foto di tanto in tanto, ma non hai un obiettivo preciso o costante, soprattutto non hai alcun particolare tipo di bisogno dal punto di vista tecnico o ti scappa qualche video ogni tanto, ora andremo a vedere quali possono essere le soluzioni più adatte a te.

Se la tua situazione si rivede in questo profilo allora segui attentamente quanto ho da dirti. Infatti con meno di 20 euro ti puoi tranquillamente procurare un supporto di buona qualità che non andrà a limitare in alcun modo la tua creatività.

Non a caso il brand Lexar Professional presenta una serie di prodotti molto interessanti, soprattutto le schede di memoria in formato da 16GB o, se i video di vengono registrati un po’ più spesso, quello da 32GB non ti deluderà per niente.

Con la sua classe di velocità U1, si tratta di un prodotto che riesce a garantirti un’ottima gestione del buffering e della registrazione video, anche in qualità elevate come per esempio il 4K. Il tutto senza fare troppa fatica, e magari potendotene permettere due o tre per sicurezza senza spendere troppi soldi.

E per gli amanti del videomaking? Le soluzioni più adatte

Nel casso fossi un amante del videomaking e realizzassi tanti video (soprattutto in 4K) e vuoi avere di fatto la possibilità di poter girare anche lunghi piani sequenza senza dover per forza di cose cambiare in continuazione il supporto di registrazione, allora molto probabilmente avrai bisogno di qualcosa di diverso.

A tal proposito devi tenere a mente che si tratta di un investimento in termini di denaro completamente diverso e quindi molto più costoso.

Hai infatti bisogno di un supporto che la tua fotocamera sia in grado di gestire e che, come abbiamo appena detto, il tuo portafoglio te lo permetta. A tal proposito allora potresti optare per una Lexar Professional da 256 GB con una velocità che può arrivare fino a 150 MB/s, 1000x. Tuttavia rispetto alle schede di memoria normali il costo qui lievita di circa dieci volte.

Ma se veramente hai intenzione di utilizzare questo tipo di volumi, allora a tal proposito è meglio cercare di aumentare anche la velocità di trasferimento.

Puoi risparmiare molti soldi optando per il 128GB, oppure spingere ancora di più sulla velocità  con la scheda Lexar Professional Scheda 2000x. 

Memory card per il professionista: cosa sapere

Nel caso tu disponessi invece di una fotocamera di alta gamma, che alloggia una compact flash, allora quello di cui hai bisogno molto semplicemente è di scheda CF che si adatta a tutti i tipi di utilizzo, robusta e al contempo affidabile come i prodotti del brand Toshiba da 32GB e 160MB/s.

Si tratta di una scheda di memoria molto veloce, sufficientemente capiente e al tempo stesso resistente.

 

Back to top
menu
actioncameraeaccessori.it