Come trasferire i file in una scheda di memoria?

Chi oggi non fa uso delle schede di memoria SD? Probabilmente nessuno. La scheda di memoria SD, ormai, è il principale accessorio utile per l’archiviazione e la memorizzazione dei dati personali. Che si tratta di foto, video, file documenti o altro, una scheda SD sarà sempre il miglior alleato se volessimo avere sempre con noi tutti i dati utili all’occorrenza.

Soprattutto alcuni dispositivi, come fotocamere e videocamere, necessiteranno in modo intransigente delle schede di memoria, poiché a differenza di altri terminali quali: smartphone o tablet ad esempio, non avranno a loro disposizione una memoria interna precostruita, il che renderà praticamente impossibile il loro utilizzo senza l’uso di una scheda SD.

Nel seguente articolo, focalizzeremo la nostra attenzione su come trasferire i file all’interno di una scheda di memoria SD. Scopriremo quindi il processo di trasferimento e tutti gli accorgimenti utili per non incorrere in nessun errore o malfunzionamento. Quindi non perdiamo altro tempo e vediamo di conoscere quante più info utili a tal proposito.

Schede di memoria SD, l’accessorio indispensabile.

Il quantitativo di dati personali creati con i vari dispositivi elettronici è sempre più ampio e numeroso, ecco che per tale motivo, si ha assolutamente bisogno di un accessorio che sia in grado di immagazzinare in modo efficiente e sicuro i nostri file. Proprio le schede di memoria SD, oggi, sono forse il mezzo più utilizzato perché facile, economico e particolarmente versatile.

     

Le schede di memoria SD, infatti, si adattano a gran parte dei terminali elettronici di uso comune, parliamo di: smartphone, tablet, macchine fotografiche, videocamere digitali e altri dispositivi simili. Ecco che la fruibilità dei contenuti diventa essenziale, soprattutto per poter assicurarsi la messa in sicurezza di dati da un dato dispositivo alla scheda e viceversa.

Come si trasferiscono i file nella scheda memoria SD?

I metodi sono vari ma più o meno tutti tendono a somigliarsi nel processo principale. Prima di tutto, dipenderà sostanzialmente da che dispositivo si avvia il trasferimento. Parliamo di un pc? Oppure di uno smartphone o di un tablet?

A seconda del terminale, il procedimento avrà un corrispettivo insieme di passaggi. Volendo ad esempio citare il trasferimento tramite smartphone, basterà sapere che le fasi sono pressoché semplici e intuitive. Ecco un breve elenco riassuntivo:

  1. Selezionare manualmente, ad esempio delle foto o dei video, dalla galleria dello smartphone. 
  2. Una volta selezionati i file di interesse, premere sulla dicitura “sposta”.
  3. Scegliere il percorso di destinazione di memoria esterna, quindi la cartella di archiviazione dati della scheda di memoria SD sul telefono.
  4. Avviare la procedura ed attendere il completamento dell’operazione di trasferimento.

   

Come si può notare, non è niente di così complicato. In pochi minuti, questo dipenderà sostanzialmente dal quantitativo di file trasferito, sarà poi possibile visualizzare tutto nella cartella prescelta, quindi oltre alla comodità di avere sempre con noi i nostri dati, quella di aver liberato dello spazio utile riutilizzabile dal dispositivo.

E su pc? Come fare?

Il concetto, in sostanza, rimane il medesimo. Basterà inserire nell’apposito slot la scheda di memoria SD (se non predisposta dal pc, si consiglia l’acquisto di un lettore esterno) e aprire la cartella di destinazione. Una volta selezionati i file di interesse, cercare la dicitura “sposta” o “trasferisci”. In pochi minuti il pc avvierà in automatico il processo e sarà quindi possibile sfruttare al massimo la capienza della nostra scheda di memoria, potendo inoltre trasferire nuovamente i suddetti dati in ulteriori dispositivi.

Ogni file, foto o video sarà quindi sempre a nostra disposizione. Senza il rischio di riempire eccessivamente i nostri terminali, le schede di memoria permetteranno il corretto salvataggio e la corretta memorizzazione di dati, così da renderli sempre fruibili.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
actioncameraeaccessori.it