Come inserire una scheda di memoria in uno smartphone: guida passo per passo, info e consigli

Sempre più la tecnologia sta ormai prendendo il sopravvento su gran parte dei settori di mercato e non solo. Sembra quasi che la corsa all’ottimizzazione e al miglioramento irrefrenabile dei prodotti non possa trovare ostacoli. Ciò vale sia per gli aspetti più complessi sia per quelli più semplici e di uso quotidiano.

Le migliorie tecnologiche hanno coinvolto anche il concetto di archiviazione dati. Se anni fa occorreva munirsi di oggetti più ingombranti quali floppy, cd e recentemente pennette USB, oggi il sistema più utilizzato è di certo l’utilizzo di schede di memoria SD, piccole e di gran lunga più capienti. Soprattutto nel mondo della telefonia, questo modo di salvare i dati è stato accolto e sempre di più migliorato.

Nel seguente articolo, spiegheremo come inserire e quindi montare fisicamente una scheda SD all’interno di un dispositivo mobile. Curioso di sapere come fare? Non perdiamo ulteriore tempo e scopriamo come eseguire correttamente l’intera operazione in modo facile e veloce!

Perché scegliere di affidarsi ad una scheda SD?

Ormai chiunque sa che per sfruttare al meglio un dispositivo elettronico come: smartphone, tablet macchine fotografiche ecc, occorre un modo per gestire al meglio lo spazio di archiviazione. In parole semplici, senza uno spazio di archiviazione non sarà fondamentalmente possibile salvare nessun tipo di file.

L’utilizzo di una scheda SD di memoria, è comunque un’aggiunta. In quanto, gran parte dei dispositivi, ad eccezione di alcuni come ad esempio le macchine fotografiche o le videocamere, avranno già un proprio spazio di archiviazione interno. La scelta di acquistare una scheda SD da incorporare, è determinata dal bisogno di incrementare lo spazio disponibile. Potremmo salvare molti più dati, senza la preoccupazione di rimanere a secco di spazio.

Sia telefoni che tablet, quindi, sono perfettamente in grado di funzionare e di salvare dati senza una scheda SD, tuttavia imporranno dei limiti importanti e già con pochi file di grandi dimensioni, lo spazio tenderà ad esaurirsi abbastanza in fretta.

Come inserire, quindi, una scheda SD sul telefono?

Prima di poter sfruttare appieno le capacità della nostra scheda SD su smartphone, è importante capire come fare per inserirla nel modo corretto. Ecco di seguito una breve lista di operazioni da eseguire, semplice e veloce.

  1. Spegnere lo smartphone e assicurarsi che sia carico per eseguire la successiva accensione.
  2. Munirsi di adattatore per la scheda SD solo se necessaria. Alcuni modelli di smartphone richiedono delle misure specifiche che possono variare tra una comune scheda SD o una Micro Sd dalle dimensioni ridotte.
  3. Aprire con delicatezza il vano apposito, generalmente posto su un lato del telefono. A volte per aprirlo si avrà bisogno di una graffetta o di un oggetto messo a disposizione all’interno della scatola, che attivi l’apertura tramite pressione.
  4. Inseriamo la scheda assicurandoci che alla chiusura si senta il “click” di avvenuto inserimento corretto.
  5. Riaccendiamo lo smartphone per concludere così la procedura.

Il termine dell’operazione sarà determinata dalla tipologia di smartphone che ci ritroviamo fra le mani. Alcuni sistemi, ad esempio, necessitano di un’ulteriore installazione manuale tramite le impostazioni interne del telefono.

Se sarà necessario, la scheda SD andrà attivata selezionando l’apposita dicitura nella sezione “Impostazioni”. La scheda SD, quindi, verrà installata dal telefono che avvierà la procedura di riconoscimento della scheda e ne garantirà il corretto funzionamento di salvataggio e di memorizzazione dei futuri dati. Sarà sempre gestibile il contenuto tramite un ulteriore sezione dedicata nelle impostazioni.

Altre installazioni su altri sistemi.

Altre volte, la procedura di installazione sarà di molto più semplice e istantanea. Il telefono sarà perfettamente in grado di riconoscere e di sfruttare già la scheda SD non appena essa verrà inserita nel vano apposito. Prima di sostituire la scheda SD, è sempre consigliabile di spegnere lo smartphone. Così facendo eviteremo qualsiasi tipo di conflitto o malfunzionamento della scheda e non sarà necessario dover correre ai ripari, il più delle volte dovendo formattare e perder quindi i dati al suo interno.

Consigli pratici!

Prima di inserire la scheda SD, pulite i contatti e verificate che sia in buono stato. La scelta della sua capacità di archiviazione, inoltre, dipenderà essenzialmente dalle vostre necessità e da quanti dati, effettivamente andrete a creare. Se amate particolarmente fare foto col cellulare o salvare video, film, brani musicali e quant’altro, di certo sarà l’ideale puntare su uno spazio di archiviazione che vi permetta di salvare un numero ampio di dati.

Affidatevi a marchi di schede SD noti e conosciuti. Questi saranno sinonimo di qualità e di longevità nel tempo. Malgrado non si veda, la scheda SD non smetterà mai di lavorare, quindi sarà sempre messa sotto sforzo. Verificate la compatibilità col vostro smartphone prima dell’acquisto e se occorre, munitevi di adattatore. Se desiderate acquistare più schede di memoria alla volta, procuratevi una custodia adatta. Questi sono oggetti molto piccoli e sarà piuttosto facile perderli se non si avrà cura di riporli nel posto giusto.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
actioncameraeaccessori.it